By: CACT Lanzarote Acceso: 15/06/2017 In: Sin categorizar

Il Jardín  de  Cactus ha ricevuto un nuovo premio internazionale!

La Fondazione Benetton, con sede nella città italiana di Treviso, passa in rassegna ogni anno i giardini più spettacolari del pianeta, e omaggia quello che rappresenta maggiormente i valori della protezione della natura e della sua integrazione con la storia e la cultura locale.

Il protagonista di questa XXVIII edizione del Premio internazionale Carlo Scarpa, votato all’unanimità, è stato il nostro Jardín de Cactus, una delle ultime opere disegnate dall’artista lanzarotegno César Manrique nel 1990.

La giuria è formata da un comitato che analizza ogni giardino da diversi punti di vista scientifici. In questa occasione, gli esperti incaricati di concedere il premio sono stati un architetto, due paesaggisti, un agronomo, uno storico dei giardini, due storici dell’arte, un geografo, un botanico e un filosofo.

Il comitato ha analizzato il giardino per un anno, concludendo che simbolizza “il perfetto equilibrio tra la natura fertile e la cultura” e permette ai suoi visitatori di “riconoscere la bellezza con altri occhi”.

Il comitato scientifico ha apprezzato il   Jardín de Cactus  per varie ragioni: è un esempio vivo di come si deve salvaguardare il territorio. César Manrique ha trasformato un terreno completamente abbandonato in un gioiello botanico che attrae ogni anno migliaia di curiosi da tutte le parti del mondo.

È stato costruito sfruttando le tecniche di coltivazione locale: il giardino è un sistema concentrico di terrazze e ambienti, adornati con carbonella e mura di pietra vulcanica a protezione dal vento e con una varia e bella raccolta di piante di cactus, con un tradizionale mulino delle canarie a far da ciliegina sulla torta.
Raggiunge una perfetta armonia tra arte, storia e natura. Posizionandosi nei punti più elevati del giardino, il visitatore può osservare come i 4.500 cactus si confondono e integrano perfettamente con il paesaggio esterno: la maggior piantagione di fichi d’India di Lanzarote. Le forme e i colori del paesaggio si confondono tra loro, creando connessioni originali tra la natura selvaggia e la mano dell’uomo.
Si trova in un contesto unico e privilegiato. La giuria ha sottolineato l’originale sistema di coltivazione e come questo si è adattato al paesaggio vulcanico e ai suoi crateri.


Il premio ha l’obiettivo di diffondere la cultura della buona gestione del paesaggio, servire da esempio, così come stimolare la coscienza mondiale sulla cura dei nostri ambienti naturali. Per questo, la consegna del premio sarà accompagnata da campagne di studio sul luogo premiato, viaggi di interscambio scientifico e dibattiti multidisciplinari che si raccoglieranno in un dossier monografico.

Il premio Carlo Scarpa posiziona l’isola di Lanzarote in generale e il Giardino dei cactus in particolare, come oggetto di studio del giardinaggio e come comunità scientifica. Inoltre, questo premio rappresenta una vetrina mondiale per far conoscere la nostra isola e il suo peculiare giardino.

Se ancora non conosci il Jardín de Cactus, cosa aspetti? Avvicinati al villaggio di Guatiza per approfittare di queste piante sorprendenti e del paesaggio vulcanico da cui sono circondate.